VOCI CALCIOMERCATO

4 gennaio 2018

C'è un forte interesse del Torino per Falcinelli, ma l'ad del Sassuolo Carnevali è deciso a resistere a ogni tipo di avanches. Anzi, l'uomo delle trattative neroverdi è pronto a rilanciare investendo sul mercato delle punte. Con la Juve si aprirà il tavolo sia per valutare la possibilità di avere il prestito di Orsolini (con l'Atalanta sta trovando poco spazio) dopo aver rinunciato a ogni prospettiva per Pjaca, finito allo Schalke 04. Il triangolo con i bergamaschi riguarda pure D'Alessandro che sta giocando col Benevento: gli orobici sono pronti a valutare la proposta della società neroverde, partendo dalla cessione a titolo definitivo. L'attacco del Sassuolo va rinforzato perché potrebbe andar via anche Matri che ha il contratto in scadenza e si riavvicinerebbe volentieri al Parma dopo i febbrili contatti estivi.

IL DOPO CANNAVARO - Sono tutti convinti che l'erede di Cannavaro uscirà da tre candidati: in ordine di preferenza si tratta di Tonelli del Napoli (provando a inserire nell'operazione il futuro di Berardi), Paletta del Milan e il danese Sorensen del Colonia con trascorsi al Bologna, Juve e Verona. Non c'è fretta di concludere. In sospeso resta la posizione del terzino sinistro Peluso che ha il contratto in scadenza. Il procuratore Michelangelo Minieri si guarda attorno ma garantisce che il suo assistito pensa soltanto alla maglia neroverde, sebbene ci sia da capire se si aprirà la trattativa per il rinnovo.