DEFREL AL SECOLO XIX: SE SEGNO NON ESULTO

20 ottobre 2018

Defrel confida al Secolo XIX: sono stato a Sassuolo 2 anni. tanti bei ricordi, ho fatto vedere cose buone e siamo arrivati in Europa. Se segnerò non esulterò, per rispetto alla mia ex squadra. Una realtà particolare del calcio italiano, anche un po' romantica, deve tutto al patron Squinzi. Giocavamo fuori casa anche in casa, visto che Reggio Emilia non è Sassuolo. Io abitavo proprio a Sassuolo, vedevo lo stadio dalla mia finestra. E andavo a allenarmi a piedi...