DE ZERBI DOPO CHIEVO-SASSUOLO

4 novembre 2018

Arrivavamo da due punti in quattro partite. Nelle scorse gare in realtà avremmo comunque potuto vincere ma per colpa nostra non è accaduto, questo quindi è un passaggio importante per una squadra giovane come la nostra. Dobbiamo capire che l’obiettivo di ogni match deve essere quello di cercare la vittoria fino alla fine senza dare nulla per scontato”. Sul discorso obiettivi, De Zerbi non si sbilancia: “Non voglio parlare dell’Europa League, il campionato è ancora lungo e non sappiamo quel che possiamo fare. Non vogliamo nasconderci; ma per prima cosa dobbiamo subire meno gol, ci stiamo lavorando, dal momento che è un aspetto su cui possiamo ancora migliorare. Dobbiamo dimostrarci una squdra determinata nel cervello prima ancora che nelle gambe