Archivio 

RIFLESSIONI

 

Siamo alla decima giornata e i neroverdi non brillano né per gioco né per classifica. L’ultima prova con l’Udinese ha, inoltre, sottolineato una grave carenze di idee e una indolenza della squadra che ha portato alla sconfitta contro una formazione che, tecnicamente forse inferiore, ha cercato il risultato con più convinzione e veemenza. I circa 7.500 spettatori presenti non hanno gradito e si sono sentiti i primi fischi verso la squadra.

I social si riempiono sistematicamente di critiche (spesso da bar) che incolpano la società di una campagna acquisti in tono minore, inadeguata per i più, e battezzano mister Bucchi come non pronto per la massima serie. Alla decima giornata, si paventa già la retrocessione…

Cosa sta succedendo? Chi si sforza di diminuire il livello di passione, con più lucidità ha centrato, a nostro parere, cosa non sta funzionando in questo Sassuolo.

In primis, un palese calo di prestazioni di alcuni giocatori chiave della squadra che, va sottolineato, è rimasta per 9/11 la stessa che ha affrontato l’Europa League (mancano Defrel, Pallegrini e Ricci). Le prestazione di giocatori come Berardi, Magnanelli, Politano (tanto per citarne alcuni) sono, purtroppo, inferiori a quelle abituali. Da inizio campionato, il migliore in campo è stato quasi sempre Andrea Consigli mentre  centrocampisti e attaccanti hanno conseguito raramente una piena sufficienza. I motivi? Se lo sapessimo, faremmo un altro mestiere.. forse: motivazione, preparazione, età per alcuni, brutta memoria degli infortuni per altri.

In secondo luogo, la scarsa fiducia nei propri mezzi; fatta qualche rara eccezione, si cerca la giocata facile dando vita a un gioco spesso avvilente e infruttuoso (il Sassuolo ci aveva abituato a ben altre giocate). Con l’Udinese, in svantaggio, si è conseguito il 70% di possesso palla giochicchiando in orizzontale senza mai affondare il colpo.

In terzo luogo, la palese incapacità di rendersi pericolosi su palle inattive; corner e punizioni battuti con schemi inefficaci o buttati in area ad altezze impossibili (solitamente 1 metro).

Ancora, una squadra apparentemente confusa dal cambio di allenatore, che sembra averci messo un po’ di suo; partito con il 4-3-3, ha insistito con il 3-5-2, per tornare recentemente sui suoi passi. Migliorabile, poi, la gestione dei cambi, nella tempistica e nei giocatori. Da capire, anche, se la preparazione atletica sia differente che in passato, con un Sassuolo abituato, nelle ultime stagioni, a partenze forti e palesi cali invernali. Da non scordarsi, infine, l’aspetto infortuni che sta tenendo lontano dal campo di gioco la difesa: Dell’Orco, Letshert, Goldaniga, Adjapong oltre a Duncan e Frattesi.

Last but not least: le punte latitano e i centrocampisti non affondano. 5 gol in 10 giornate pongono il Sassuolo al penultimo posto in classifica per gol segnati; situazione preoccupante e (per chi ha seguito le partite) senza soluzioni se non quella di andare decisamente sul mercato.

L’elenco di quello che non va si conclude, mentre la lista di quello che funziona è molto breve; qualche sprazzo di bel gioco intravisto, ad esempio, a Torino e Bergamo, una certa dose di sfortuna che prima o poi girerà a nostro favore, una squadra che sulla carta e forte del passato deve riprendere a girare, prossimi tre turni impegnativi anche per le squadre che annaspano sotto di noi.

Ci piace ricordare alcune statistiche:

primo anno di campionato, 6 punti alla decima giornata, salvi con 34 punti;

secondo anno di campionato: 11 punti alla decima, 3 più di adesso, punti finali 49.

Ultima stagione: il 29 gennaio 2017 il Sassuolo perde 2- 0 in casa con la Juventus. Inizia un periodo di 10 giornate in cui neroverdi raccolgono esattamente gli stessi punti della nuova stagione perdendo 6 partite, pareggiandone 2 e vincendone altrettante. Situazione riscattata coin qualche vittoria a fine campionato con una salvezza più che tranquilla. Solo un dubbio, si trattò di un episodio o iniziò allora il periodo nero? 

#forza Sasol

  1. 19/08/2018 Sassuolo- Inter 20/01/2019
  2. 26/08/2018 Cagliari - Sassuolo 27/01/2019
  3. 02/09/2018 Sassuolo - Genoa 03/02/2019
  4. 16/09/2018 Juventus - Sassuolo 10/02/2019
  5. 23/09/2018 Sassuolo - Empoli 17/02/2019
  6. 26/09/2018 Spal - Sassuolo 24/02/2019
  7. 30/09/2018 Sassuolo - Milan 03/03/2019
  8. 07/10/2018 Napoli - Sassuolo 10/03/2019
  9. 21/10/2018 Sampdoria - Sassuolo 17/03/2019
  10. 28/10/2008 Sassuolo - Bologna 31/03/2019
  11. 04/11/2018 Chievo - Sassuolo 03/04/2018
  12. 11/11/2018 Sassuolo - Lazio 07/04/2019
  13. 25/11/2018 Parma - Sassuolo 14/04/2019
  14. 02/12/2018 Sassuolo - Udinese 21/04/2019
  15. 09/12/2018 Sassuolo - Fiorentina 28/04/2019
  16. 16/12/2018 Frosinone - Sassuolo 05/05/2019
  17. 22/12/2018 Sassuolo - Torino  12/05/2019
  18. 26/12/2018 Roma - Sassuolo 19/05/2019
  19. 30/12/2018 Sassuolo - Atalanta 26/05/2019

DISFATTA SASSUOLO: ALL'OLIMPICO LAZIO 6 SASSUOLO 1

 

MARCATORI 26' rig. Berardi (S), 46' e 58' Luis Alberto (L), 56' De Vrij (L), 64' e 70' Parolo (L), 81' rig. Immobile (L)


SASSUOLO (3-5-2) Consigli, Letschert (dal 21' Peluso, dal 42' Mazzitelli), Cannavaro, Acerbi; Lirola, Missiroli (dal 58' Politano), Sensi, Duncan, Adjapong; Berardi, Matri. (Pegolo, Marson, Gazzola, Rogerio, Biondini, Cassata, Falcinelli, Scamacca, Ragusa). All. Bucchi.
AMMONITI Berardi, Adjapong e Sensi (S)
ARBITRO Meresca (sez. Napoli).
NOTE Spettatori: 25.000 circa.
Recuperi: p.t. 3', s.t. 2'.
POSSESSO PALLA: 44,5%
 
STATISTICHE DA INIZIO CAMPIONATO:
LA SQUADRA REGGE PER I PRIMI 30' DELLE PARTITE (1 SOLO GOAL SUBITO); POI INIZIA A PRENDERE PIU'GOAL. IL 73% DEI 15 GOAL SUBITI DA INIZIO CAMPIONATO E' CONCENTRATO NEL SECONDO TEMPO. 1 goal su 3 è stato subito nell'ultimo quarto d'ora
GOL FATTI: 4
TIRI: 71 di cui in porta 37 (13°posto)
ASSIST: 15 di cui vincenti 1 (15° posto)
CROSS: 47 di cui sbagliati 29 (9° posto)
PARATE: 29 (8° posto)
KM percorsi:12° posto
CORNER: 32 (12°posto)
FUORIGIOCO: 9 (ultimo posto)
NESSUN PALO e GOAL di testa

IL CLUB ORGANIZZA LA TRASFERTA IN PULLMAN PER LA TRASFERTA DEL PRIMO OTTOBRE A ROMA

 

A CHE ORA E DA DOVE SI PARTE:

  • Ritrovo ore 8,30 nel piazzale davanti alla Caffetteria del Direzionale; considerando che il primo ottobre è giornata di Fiera, suggeriamo di parcheggiare in Via Ugolini;
  • Per tutti i simpatizzanti per i quali è scomoda la partenza da Sassuolo, il pullman effettuerà fermata (in andata e ritorno) all'uscita Modena Nord dell'autostrada; l'esigenza di questa fermata andrà comunicata in sede di iscrizione alla Caffetteria del Direzionale.

 

QUOTE:

  • 55/60 Euro per i soci;
  • 60/65 Euro non soci.

 

DOVE SI PAGA LA QUOTA (ANTICIPATA):

  • Presso la Caffetteria del Direzionale, Via radici in Piano - Sassuolo;
  • Presso la Tabaccheria Bellodi, Via Giuseppe Mazzini 29 - Sassuolo; la tabaccheria, inoltre, avrà in vendita i biglietti per la partita.

 

COSTO BIGLIETTO PARTITA:

  • € 20 distinti sud ospiti

CONTATTI

  • sasol.mo@libero.it

IL CLUB SASOL dà il benvenuto a Davide FRATTESI, Riccardo MARCHIZZA, Filippo BALDINELLI, Francesco CASSATA, Edoardo GOLDANIGA e Leonardo MARSON

 

Il centrocampista Davide FRATTESI ha pubblicato sul proprio profilo Instagram: Inizia questa nuova avventura, spero sia ricca di soddisfazioni, emozioni e magari qualche trofeo. Darò tutto per questa maglia e per questa fantastica società che ha creduto in me. #forzasasol

Il centrale difensivo MARCHIZZA ha salutato così i tifosi della Roma: "Oggi inizia una grande avventura, dopo dieci anni bellissimi con la Roma, finisco un percorso nelle giovanili, e inizio quello con i grandi, insieme ad una società importantissima che ha creduto in me. Ringrazio di nuovo tutte le persone che mi hanno aiutato in tutti i miei anni nelle giovanili, e che mi sono state vicino nei momenti di difficoltà ma soprattutto nelle vittorie. Io però da oggi ho un nuovo futuro, e questo futuro si chiama Sassuolo”.

Anche Filippo BANDINELLI ha utilizzato lo strumento dei Social per esprimere la propria gioia per il passaggio alla squadra neroverde: "Felice e carico per questa nuova avventura!" il suo post.

Francesco CASSATA: "Contentissimo di fare parte di questa squadra, di questa società. Un  saluto a tutti i tifosi.Sono prontissimo. Spero di fare il meglio possibile".

Leonardo MARSON ha affidato a FB il messaggio "“Pronto per questa nuova avventura. Grazie Palermo e Sassuolo per la fiducia nei miei confronti. #ForzaSasol”.

GRANDE INIZIATIVA ESTIVA DEL CLUB SASOL 

 

Il Club, dando voce alle preferenze espresse nei sondaggi sul sito, ha attivato una eccezionale iniziativa per gli aderenti; si inizia con un pre-ordine sulle Polo, presto avremo le T-shirt a prezzi migliorativi.

A partire da oggi e fino al 26 agosto sarà possibile pre-ordinare la Polo ufficiale TOMIW (stagione 2016-2017) del Sassuolo a manica corta, nei colore bianco e verde (verdi no taglia XXL), personalizzata Club Sasol, al prezzo eccezionale di € 30 (sono disponibili solo taglie per adulti).

L’offerta consentirà ai soci un bel risparmio sul prezzo di listino: la Polo con personalizzazione costa € 1,5 in meno rispetto al prezzo del capo unbranded ordinato sul sito della Kappa con risparmio aggiuntivo dei costi di spedizione.

 

Sarà inoltre possibile ordinare al prezzo eccezionale di € 40 il KIT DEL TIFOSO che comprende la Polo personalizzata club Sasol, la sciarpa estiva Club Sasol in una delle due versioni (sfondo bianco o neroverde) e la matita personalizzata Club Sasol.

 

L’offerta è valida anche per i supporter che sottoscrivono la tessera del Club Sasol contestualmente al pre-ordine; differentemente, i supporter che non aderiscono al Club potranno comunque acquistare la Polo o il Kit con un sovraprezzo di € 5.

L’offerta è condizionata al raggiungimento di una quantità sufficiente di adesioni per usufruire dello sconto concordato con il fornitore ed alla disponibilità della taglia richiesta presso il fornitore; in caso di esito positivo, di cui siamo ragionevolmente certi, il materiale sarà consegnato entro il 15 settembre.

 

Il materiale può essere ordinato alla Caffetteria del Direzionale, in via Radici in Piano a Sassuolo; è tassativo, per motivi organizzativi, il pagamento anticipato dei prodotti ordinati e la consegna del modulo d’ordine compilato in ogni sua parte (al momento del pagamento ve ne sarà rilasciata una copia come ricevuta).

 

Non saranno possibili resi del materiale: vi preghiamo quindi di prestare particolare attenzione alla taglia della Polo che opzionerete (trovate anche una utile guida alle taglie in allegato) e vi ricordiamo che Kappa veste “stretto”.

Presto saranno disponibili t-shirt verdi/bianche, cappelli con visiera, guanti e zuccotti personalizzati. I prezzi e la disponibilità di taglie sono indicati negli spazi sottostanti.

 

Scarica il modulo di adesione o prelevalo dalla barra laterale

 

Il Club Sasol

ESCLUSIVA: il 27/07/2017 amichevole Sassuolo e Eintracht di Francoforte, ore 17.00, Bressanone. Sito web Eintracht con amichevole

 

Conferma ufficiale dell'incontro. La squadra di Francoforte è attualmente in tour negli Stati Uniti, dal quale rientrerà a Francoforte il 19/07/2017 e incontrerà in amichevole il 30/07/2017 il Benevento. L'Eintracht si è classificato all'undicesimo posto nell'ultino campionato di Bundesliga ed è noto per avere una tifoseria tra le più facinorose della Germania.

Bressanone dista 294 km da Sassuolo ed è raggiungibile in circa 3 ore con autostrada del Brennero; uscita Chiusa prezzo pedaggio da Modena Nord € 18,60.

 

Il prezzo del biglietto è stato fissato in 5 euro; il biglietto potrà essere acquistato alla biglietteria dello stadio prima dell'inizio della partita.

Alla presenza di circa 700 spettatori, molti dei quali con i colori della squadra tedesca, si è tenuta il 27/7 l'amichevole di lusso con l'Eintracht di Francoforte. Per non fare mancare il sostegno ai neroverdi, il Club Sasol ha esposto il proprio striscione e organizzato alcuni cori che hanno coinvolto altri supporters neroverdi e il pubblico locale.

La partita, giocata alle 17 con un clima ideale, ha visto un differente approccio dei due allenatori. Entrambe le squadre sono state schierate con schemi speculari, ma mentre mister Bucchi ha mascherato la formazione titolare, dando corso a numerosi cambi, la squadra tedesca ha giocato i 90' minuti con il team tipo, eseguendo solo 4 cambi a partire dal 14' del secondo tempo; per tale motivo, l'Eintracht è sembrato più in palla mentre la squadra neroverde ha evidenziato spazi di miglioramento, affidandosi più a guizzi dei singoli che non alla coralità del gioco.

Il primo tempo è trascorso via senza grosse emozioni, con le punte neroverdi incapaci di pungere a fronte di una difesa tedesca apparsa ben disposta; il primo tiro in porta è di Falcinelli al 22' deviato a lato dal portiere. Su calcio di punzione dal limite, invece, Gacinovic al 32' indovina un tiro che sorpassa la barriera e finisce alla spalle di un sorpreso Consigli.

Migliora la qualità del Sassuolo nel secondo tempo, anche per l'evidente voglia di sovvertire il risultato. In particolare l'inserimento di Berardi che, nonostante i pochi giorni di allenamento sembra già in forma, dà maggiore qualità al Sassuolo che riesce a trovare la via del gol con Mitra-Matri al 70'; un delizioso assist di Mimmo smarca in area l'attaccante neroverde che non perdona.

Pegolo, schierato a inizio secondo tempo, salva il risultato all'87' su un tiro ravvicinato parato di piede.

Mister Bucchi commenta così l'incontro: "Abbiamo giocato una gara vera, anche un po’ ruvida ed è proprio quello che ci serviva in questo momento. Stiamo cerando di migliorare l’intesa e mi sembra che siamo sulla strada giusta. Berardi? E’ arrivato in ritiro da pochi giorni, si è allenato pochissimo ma sembra già in palla. Della sua qualità non possiamo farne a meno".

 

 

SASSUOLO P.T. (4-3-3) Consigli; Lirola,

Cannavaro, Acerbi, Peluso; Biondini,
Magnanelli, Duncan; Politano,
Falcinelli, Ragusa.
SASSUOLO S.T. (4-3-3) Pegolo; Gazzola,
Letschert, Ferrari, Adjapong;
Frattesi (dal 21’ s.t. Matri), Missiroli,
Duncan (dal 15’ s.t. Sensi); Berardi,
Iemmello, Politano (dal 15’ s.t. Ricci).

Eravamo in 400, con in prima fila il Club Sasol, all'incontro del nuovo tecnico con la città in Piazza Roverella. Sul balcone di fronte al palco non poteva mancare la nostra bandiera e lo striscione.

L'incontro, guidato da un abile Nosotti, presenti l'AD Carnevali e il Mister e lo staff del Sassuolo, è durato (dopo l'introduzione del Sindaco) circa un'ora con un entusiasmo crescente da parte dei presenti, che hanno immediatamente apprezzato alcune dichiarazioni del tecnico.

Cosa è emerso? BUCCHI non ha mancato di sottolineare che l'eredità lasciata dal Difra è "pesante" ma che conta di riproporre un gioco di qualità, offensivo, puntando all'equilibrio della squadra; insomma, come dallo stesso affermato, una concezione del gioco del calcio non dissimile da quella a cui siamo già abituati. Darà spazio alla "vecchia guardia", che ritiene fondamentale, ed ai giocatori che dimostreranno di avere nel cuore il Sassuolo; ha citato, come base per la nuova stagione, MAGNANELLI, PELUSO, PEGOLO, CANNAVARO (l'AD aveva già sottolineato che in sede di infortunio era già stato garantito il rinnovo a BIONDINI e al capitano). Riguardo al mercato, è stata ribadita la linea usata con il mister uscente: può esserci chi vuole fare il salto verso le squadre top, cosa comprensibile, e il Sassuolo non intende trattenere i giocatori che abbiano queste intenzioni (resta chi ha attaccamento per la maglia). Tuttavia, la squadra è solida, non ha bisogno di vendere e quindi chi si farà avanti non otterrà sconti. La speranza è che MIMMO BERARDI faccia come l'anno scorso e diventi la bandiera della squadra. Il Mister ha confermato che manterrà la tradizione degli allenamenti aperti al pubblico, consapevole dell'attaccamento della città ai colori della squadra. Numerosi, durante l'incontro, gli applausi del pubblico che hanno contribuito a sciogliere l'atmosfera. Tra gli altri temi: procede il progetto del Centro Sportivo del Sassuolo mentre per gli abbonamenti si va verso una riconferma del mantenimento di prezzi ai minor livelli della serie A. Verso il termine, l'AD ha chiamato sul palco un commossoREMO MORINI, storico trait d'union con la tifoseria (erano presenti anche la Curva Nord e gli Antenati). Dopo alcune curiosità (qual'è la squadra di A che ammira di più? - il Napoli), BUCCHI si è concesso alle fotografie con il pubblico e agli autografi; in quei momenti, uno scattante Nando è stato immortolato mentre cingeva al collo del mister la sciarpa del club. Abbiamo fatto sentire al nuovo Mister il forte amore per la squadra e lo abbiamo rassicurato sull'attaccamento ai colori, ribadendo però che ci si aspetta bel gioco e l'ambizione di migliorare sempre di più 

 

Chi è Cristian Bucchi?

Allenatore del Pescara primavera, nella stagione 2012/2013 passo alla squadra di prima serie dopo l'esonero di Bergodi. A seguire, 3 stagioni in serie C con Gubbio, Sassari e Macerata e, stagione appena conclusa, il Perugia che ha portato ai playoff di serie B. Ha stipulato un contratto biennale con il Sassuolo con un ingaggio stimato al 50% rispetto a quello di mister Di Francesco.

Grande successo della terza edizione della BEFANA NEROVERDE si ringraziano tutti coloro che hanno partecipato .

Ringraziamo per la partecipazione all'evento la delegazione del U.S Sassuolo calcio:

 

  • Avv. Andrea Fabbris
  • Mister Eusebio Di Francesco
  • Pol Lirola
  • Claud Adjapong 

 

Alcune foto dell'evento sono presenti nella sezione GALLERY del menu' a tendina, foto by Calogero Bastillo

 

 

 

 

 

9 DICEMBRE 2016

 

 

SASSUOLO-GENK:

 

 

GRAZIE RAGAZZI!!

 

SEMPRE PRESENTI

CENA SOCIALE

13 dicembre 2016

 

Si organizza per il giorno 16 dicembre 2016 alle ore 21:00 presso la pizzeria madonna di sotto la cena sociale del Club Sasol.

 

Menu':

  •  pizza a giro + bevande + dolce + caffè euro 13,00 

Si invitano tutti gli associati e i simpatizzanti.

Per adesione e pagamento quota recarsi presso laCaffetteria del Direzionale in via Radici in Piano 48 o tramite messaggio al 328 6134513, e il pagamento della quota dovrà essere fatto presso la Caffetteria del Direzionale.

Le iscrizioni con pagamento quota si accettano entro e non oltre il 14 dicembre 2016.

[top]

E' ARRIVATO TANTO NUOVO MERCHANDISING TARGATO SASOL!

 

 

ZUCCOTTO SASOL disponibile in colore Nero o in colore Verde 10€ SOCI 12€ NON SOCI

 

 

SCIARPA INVERNALE SASOL 12€ SOCI 15€ NON SOCI

 

 

SCIARPA PRIMAVERILE SASOL 10€ SOCI 12 € NON SOCI

 

 

FOULARD SASOL 10 € SOCI 12 € NON SOCI

 

 

FELPA INVERNALE SASOL ADULTO 35 € SOCI 38 € NON SOCI

 

 

FELPA INVERNALE SASOL BIMBO 32€ SOCI 35€ NON SOCI

 

 

Rappresentativa dei SASOL al Gran Gala' del Tifo organizzato dal Chievo Verona 2015/2016

SAVE THE DATE!

 

 

Il 3 GENNAIO 2016 DALLE ORE 17.30

 

 

 

in VIA ROCCA, 11 a SASSUOLO

 

Dopo il grande successo della prima edizione

 

ritorna la BEFANA NEROVERDE !

 

 

Vi aspettiamo con

 

 

un ricchissimo BUFFET

 

una LOTTERIA a premi NEROVERDI

 

una speciale LOTTERIA per BAMBINI

 

e tante sorprese per brindare insieme al nuovo anno!

 

 

 COSTI D'INGRESSO

 

ADULTI € 8 (un biglietto della lotteria incluso)

 

BAMBINI GRATIS (biglietto lotteria non incluso)

 

Biglietti lotteria neroverde e lotteria bimbi in vendita in loco.

 

 

 

Per una migliore organizzazione è gradita la conferma attraverso

 

la nostra pagina facebook SASOL CLUB (clicca per direct link) via messaggio privato. 

[top]

E' ufficialmente aperto il tesseramento al nostro Club per la stagione 2015/2016

 

Scopri come fare, la tabella prezzi per i nuovi associati

 

e la promozione con speciali sconti riservata ai nostri soci per il rinnovo 

 

nella sezione "TESSERAMENTO 2015/2016" del nostro sito!

2014/2015

 

A causa di problemi logistici causati dai lavori in corso dello Stadio Friuli di Udine, la trasferta è stata vietata ai tifosi ospiti neroverdi, anche se in possesso della tessera del

 

tifoso.

 

Per cui la trasferta di Udine è annullata. Ci dispiace molto per i fedelissimi che volevano partecipare.

 

Note positive: l'ultima trasferta Sasol di Cesena ci ha regalato emozioni! Presenti anche gli amici di Cattolica, grandissimi! Salvezza conquistata ed una coreografia

 

spettacolare della nostra Curva lo scorso match. In seguito alcune foto delle ultime due partite. 

 

Ringraziamo calorosamente tutti i partecipanti sasol di questa stagione 2014/2015, i superfedelissimi ed i nuovi arrivati!!

 

Ci vediamo tutti il 31 Maggio in casa con il Genoa.

 

Ulteriori news ed eventi in aggiornamento! Controllate il sito web e la nostra pagina FB ;)

 

A presto

 

Il Club Sasol

[top]

Il Gruppo SASOL , invita tutti i tesserati ed i supporter della squadra

 

alla riunione che si terrà : Mercoledì 13-05-2015, ore 20:30

 

in Via Rocca 11, presso la sede del Club

 

per informazioni e istruzioni riguardo la COREOGRAFIA da realizzarsi

 

Domenica 17-05-2015 in occasione

 

dell'incontro col MILAN

 

partecipate numerosi!!!!!!

[top]

In circa 70 di noi Sasol sono stati Empoli ed hanno fatto festa come sempre nonostante la sconfitta.. perchè la squadra si sostiene sempre, che si vinca o che si perda.

 

Ora, in occasione della pausa calcista, si organizza un'altra trasferta.

Dove? una destinazione diversa, inusuale, come Ravenna.

Perchè? perchè nasce un nuovo gruppo di affiliati Sasol!

Quindi domenica 29/03/2015 tutti i soci sono invitati a partecipare a questa trasferta in occasione dell'inaugurazione di un nuovo punto Sasol.

Organizziamo un pranzo di pesce (disponibile anche pizza/carne per chi non mangiasse pesce) presso un ristorante sul lungomare di Ravenna.

Chi vuole partecipare può inviare adesione al numero 3298061715 entro giovedi!

 

Una nuova collaborazione appena nata tra il gruppo Sasol e la Tabaccheria del Viale.

I ragazzi della tabaccheria vi aspettano in Viale della Pace, 231 a Sassuolo per l'acquisto dei vostri biglietti per le partite del Sassuolo Calcio.

Sarà anche un nuovo punto aggiuntivo per l'iscrizione alle liste di prenotazione delle trasferte Sasol.

 

 

[top]

Tutti i soci del Club sono invitati Venerdi 13 marzo presso la sede del club Sasol in via Rocca 9 a Sassuolo.

Per una riunione generale per conoscersi, scambiare impressioni, suggerimenti e molto importante gettare le basi per la seconda edizione del Premio Sasol e Giorgio Mariani.

Intervenite tutti numerosi!!

[top]

Il club Sasol ringrazia tutti i soci, amici cari e amici nuovi per la calorosa partcipazione all'evento della Befana Neroverde, un grande successo grazie a tutti voi!!

Allegria, risate, cori, passione per gli stessi colori.. l'atmosfera respirata durante tutta la serata, allietata da un gustoso buffet dolce e salato, vino, Lotteria da 18 premi ( cui buona parte del ricavato va alla associazione benefica Agape ) , e dalla presenza del nostro allenatore EUSEBIO DI FRANCESCO e Capitano adorato FRANCESCO MAGNANELLI, ringraziamo il rappresentante Sassuolo Calcio Morini per la bellissima sorpresa, e soprattutto ringraziamo di cuore Eusebio e Francesco che sono sempre lieti di incontrarci e presenziare ai nostri eventi.

 

Un grazie a Maria, Morena, e la "pasticcera casalinga" Giusy per il ricco e delizioso buffet, la Flo per il grande aiuto, Giovanna e Matteo per l'allestimento e a tutti gli altri collaboratori!!

 

Queste le parole di Matteo Bettuzzi (in arte Kananga):

 

"Grandissima serata al Club Sasol di via Rocca. Un grazie ai rappresentanti del Sassuolo Calcio Morini e C, al Capitano Magnanelli al mister Di Francesco, all'assessore allo sport Giulia Pigoni, alla stampa di Sassuolo, alla associazione Agape per l opportunità di fare del bene, a Maria Maria Concetta Greco e Morena Valentini della Caffetteria del Direzionale , al presidente del juve club Mammi e ai nostri soci. Da stasera il Club Sasol è una realtà importante della città. Grazie a tutti. Sasol"

 

Online nella sezione Galleria alcune foto.

[top]

Stasera in Piazza Piccola a Sassuolo la Società e i Ragazzi del Sassuolo  hanno illustrato a tutti i tifosi le novità della stagione sportiva del Sassuolo calcio per l'anno 2016-2017.

                                                     

 Il primo ad arrivare è stato il Patron Squinzi con la moglie Sig.ra Spazzoli

 

Alle 21,15 i ragazzi sono arrivati e una folla di persone li accoglie con un applauso caloroso e festante.

 

A salire sul palco sono stati

                               

Il presidente Rossi parla della storia del Sassuolo calcio e dei risultati ottenuti negli anni.

 

Il direttore generale Carnevali illustra la nuova campagna abbonamenti e mostra le nuove magliette per l'anno 2016-2017.

                                         

Non poteva mancare

 

Il D.T. Eusebio Di Francesco il quale si dice soddisfatto per quello che hanno ottenuto fino ad ora e rimanda al Patron per quello che si vuole raggiungere per il futuro , premettendo che per ora la cosa importante sara’ raggiungere la fase a gironi dell’Europa League.   Ringrazia tutti i tifosi  Sassolesi per  l’affetto che gli viene sempre dimostrato.

 

Sul palco salgono il Patron Squinzi e la Sig.ra Spazzoli , si mostrano felici per tanto calore dimostrato dal pubblico e alla domanda “cosa si aspetta dal Sassuolo calcio per l’anno 2016-2017” risponde che come Di Francesco vuole superre la fase a gironi dell’Europa League e che , per il campionato, siccome tutti gli anni ha sempre chiesto di aggiungere un  +10 al punteggio dell’anno passato , la stessa cosa chiede per l’anno che inizia.

 

Poi tocca hai ragazzi salire sul palco, gli intervistati , alla domanda  gia’ posta al Patron rispondono che non si pongono limiti, faranno il possibile e daranno il meglio per raggiungere ottimi risultati.

In fine foto di gruppo di rito e saluti ai tifosi presenti in piazza.

scritto da Jessica Bastillo

foto di Caloggero Bastillo

                          

 

 

ESTATE 2016

Oggi nella consueta gornata di lavoro nel ritiro di Malles la squadra di mister Eusebio Di Francesco ha sostenuto due amichevoli contro le rappresentative locali.

Mister Di Francesco ha voluto testare al massimo lo stato di forma e soprattutto la condizione fisica in questa settimana di ritiro, in vista dell'imminente inizio di stagione che porterà Magnanelli e compagni all'appuntamento storico dei Preliminari di Europa League, dove sicuramente cercheranno di fare una bella figura.

 scritto da Fabio Beneventi

Foto di Caloggero Bastillo

Oggi e' stato il  giorno del sorteggio dei preliminari di Europa League, dove spettatore interessato è il Sassuolo di Eusebio Di Francesco.

Dopo il sogno della serie A adesso il Sassuolo regala ai suoi tifosi la gioia dell'Europa League.

L'attesa è stata febbrile e ansiosa, per quello che riguardava l'avversario del Sassuolo nel primo turno.

L'urna di Nyon ha decretato che l'avversario del Sassuolo per le prime partite in Europa ( andata 28 luglio , ritorno 4 agosto) è la squadra svizzera del Lucerna.

In queste settimane di ritiro a Malles Di Francesco ha dichiarato che la squadra è pronta per affrontare questa competizione.

Dello stesso parere del Mister anche i ragazzi "pronti,carichi e motivati al punto giusto" per poter affrontare questa avventura neil migliore dei modi.

PRONTI A SEGUIRE I RAGAZZI IN TRASFERTA ANCHE NOI CARICHI E MOTIVATI !!!!

scritto da Fabio Beneventi

20/07/16

Alla presenza di un nurtrito numero di spettatori, questa sera allo stadio Ricci, si è svolta l'amichevole tra i nostri ragazzi e una rapprsentativa israeliana(Hapoel Haifa)

Partita dai ritmi gradevoli che i ragazzi di mister Di Francesco hanno affrontato con piglio battagliero .

La partita si è chiusa con una vittoria per 1 rete a 0 , siglata da Domenico Berardi,nel corso del secondo tempo.

Domani, allo ore 18,00, sempre allo stadio Ricci è in programma l'amichevole contro la formazione del Castelvetro.

21/07/2016

Dalle ore 16 alle 20 di oggi sarà possibile acquistare i tagliandi per il Settore Ospiti al prezzo di Euro 25 (compresi i diritti di prevendita) ESCLUSIVAMENTE presso il punto vendita aperto allo Stadio Ricci per la Campagna Abbonamenti. La prevendita proseguirà fino a Martedì 26 Luglio sempre allo Stadio Ricci dalle ore 10 alle 14 e dalle ore 16 alle 20 (sabato aperto solo dalle ore 10 alle ore 14.00, chiuso la domenica)

26/07/2016

La nostra trasferta a Lucerna, viene pubblicizzata anche dalla Gazzetta di Modena.....saremo in tanti a tenere alto il morale dei nostri ragazzi ....FORZA SASOL

26/08/2016

L'estrazione dei gironi a Montecarlo ci vede nel GIRONE F insieme a ; Rapid Vienna, Atlhetic Club di Bilbao e al Genk del Belgio.

Un girone accettabile e speriamo abbordabile.

Le partite sono le seguenti:

ANDATA

15-09-2016    Sassuolo vs Atlhetic Club Bilbao   ore 19,00

29-09-2016    Genk (Begio)  vs Sassuolo  ore 21,05

20-10-2016    Rapid Vienna vs Sassuolo   ore 21,05

RITORNO

03-11-2016    Sassuolo  vs Rapid Vienna  ore 19,00

24-11-2016    Atlhetic Club Bilbao vs Sassuolo  ore 21,05

8-12-2016     Sassuolo vs Genk(Belgio) ore 19,00

 

 

04/07/2017

From The Sun

 

IS IT A DEF-INITE? 

Leicester City reportedly on the verge of £15.5million swoop for Sassuolo striker Gregoire Defrel

French star rumoured to be close to joining Foxes despite Craig Shakespeare's attempts to land Kelechi Iheanacho

 

Leicester are reportedly closing in on the signing of Sassuolo striker Gregoire Defrel. The French striker scored 16 goals and grabbed five assists in Serie A last season. Defrel notched 16 goals and produced five assists in the Italian top-flight. And now several news outlets in Italy claim that Craig Shakespeare is on the verge of luring him to the Premier League for £15.5m. The 26-year-old, formerly of Cesena, is equally capable of playing as a No10 or right winger in addition to the centre-forward role. It is claimed Leicester came close to securing his services back in the January transfer window. Talks between the club and the player’s representatives reached an advanced level before the deal collapsed at the last minute. Foxes boss Shakespeare is determined to bring in another striker this summer. He is reportedly willing to splash out £15.5m to land Gregoire Defrel

 

02/07/2017

 

The return of Lorenzo Pellegrini to Roma continues the club's proud history of seeing sons of the city become cornerstones of the club...

He went away a prospect, a talent in need of developing. He returns with that talent now fully flourishing – with senior international honours to show for it – and a chance to establish himself at a club he has known his whole life. “I’m interested in returning [to Roma],” then-Sassuolo midfielder Lorenzo Pellegrini said this summer, during the Under-21 European Championships in Poland. “But I want to return to play - not as a kid from the Primavera.” That comment came after an extraordinary goal against Denmark, and amid a tournament where many observers identified him as the standout Italian performer. His performances, and his words, made his ambitions for the next phase of his career clear. He wanted to return to this new Roma, his Roma, and become an important part of the squad. For a player who made 54 appearances for Sassuolo across two seasons – and scored six goals from midfield last season alone – this was clearly the next step to be made. Sporting director Monchi, along with the rest of the senior Roma staff, made it clear that they agreed with the 21-year-old. As Pellegrini said when his signing was confirmed: “They have always been in close contact with me. They made me realise how much they wanted me back.” Now, after serving his apprenticeship at the Mapei Stadium, Pellegrini – born in the capital in 1996 and growing up idolising Daniele Di Rossi – will open a new (old) chapter in his career. It will be a significant moment. Not only because he will return home, but also because he will restore the number of homegrown talents in the Roma squad to three, following the retirement of the legendary Francesco Totti. Of course the midfielder is not a replacement for the No. 10 – who could be? – and no-one would suggest otherwise. But statistically at least it is interesting, as Totti’s exit and Pellegrini’s arrival coincide to ensure a local trinity remains in place at Trigoria. It has been five years since the Totti-De Rossi-Florenzi trio fully emerged, and now Pellegrini replaces the totem in that triumvirate. It is a proud record for the club, a tradition everyone wants to see continue. Since 2003 at least three youth academy graduates have played at least 10 games during a season, a achievement not all clubs can claim. The two standout members of this group down the years are, obviously, Totti and De Rossi, but over the years there have been many others – Aquilani, Okaka, Rosi, Greco and Florenzi to name just the ones with the most appearances. You could go on: Zotti, D’Agostino, Curci, Cerci, Corvia, Bovo... The season with the most youth players involved was 2004-05, when eight had their chance under the auspices of Bruno Conti. Of course that was a particularly tormented campaign, with five changes in manager and safety assured only on the penultimate weekend of the campaign at Atalanta. he homegrown element has been there for much longer, of course. By and large, the flag has been flown by the captain too, and in the last 40 years the club has had many captains that can be classed as both Roman and Romanisti. Di Bartolomei, Giannini, Totti and now De Rossi represent a line of Giallorossi icons to have represented (and led) the club with a passion and loyalty rarely seen elsewhere. And that is just recently: without even mentioning the likes of Ferraris IV, Guido Masetti, Fulvio Bernardini, Giancarlo De Sisti and so many others who have led the club since its earliest days. As was written once on a banner in the Curva Sud ahead of a derby: ‘Sons of Roma are captains and icons; this is our advantage and something you will never have.’ It is true then, and remains true now. Now Lorenzo Pellegrini returns, another player integrated – and continuing – a unique story.

 

29/06/2017

 

Ghana and Sassuolo midfielder Alfred Duncan claims rumours surrounding his future are just speculations after being linked with several top Italian clubs.

Duncan was once again impressive in his second season with the Black and Greens in the Italian top tier where he featured 27 times across all competitions, notching one goal and two assists.

Italian giants AC Milan and AS Roma are both reported to be inquiring about the 24-year-old for his services.

But speaking to Metro TV Sports File, the former Inter Milan enforcer rejected the reports and insisted that he’s enjoying life at the club.

“I don’t really know if I will leave the club because I’ve not heard from them (Sassuolo) and I know they are not interested in selling me.”

“I’m engaged to the club till 2020 so I don’t see the reason why I should leave to the another club unless maybe I’m being sent away, and obviously it feels much better when clubs express interest in your signature.”

Duncan concluded, “For now, I don’t want to leave the club, I’m happy with how things have turned out for me there”

 

27/06/2017

The agent of Sassuolo defender Francesco Acerbi confirms Zenit St Petersburg interest - “there’s the possibility of a transfer”.Roberto Mancini has taken over as Coach of the Russian club, and they’re in talks for Roma pair Kostas Manolas and Leandro Paredes.It appears that Mancio isn’t stopping there, with Acerbi’s agent confirming the centre-back could also make the switch."Zenit want Acerbi, there’s the possibility of a transfer,” Augusto Carpeggiani admitted in an interview with Sport Express."Francesco aspires to win trophies and play in the Champions League and Zenit is a club which could allow him to do that."At the moment though there’s a contract with Sassuolo and all the parties have to agree.”

Southampton are interested in potentially making a move for Sassuolo striker Gregoire Defrel, according to â€‹The Sun. They could however face competition from Italian giants Roma, who are also monitoring the Frenchman's situation. 

The 26-year-old netted 13 times in Serie A last season, leading his club to tenth in the league - prompting incoming Saints manager Mauricio Pellegrino to identify Defrel as a player, who could bolster his attacking options. Charlie Austin has struggled for fitness in the last year, but is expected to make it back in time for the new campaign 

 

 

18/08/2017

 

I quotidiani del venerdì non riportano di scossoni sul fronte Sassuolo: sempre vive le speranze del Crotone per IEMMELLO, il Sassuolo ha messo gli occhi su Lavecque dell'Akragas (Gazzetta dello Sport) e su Vitolo, terzino destro della Nocerina (Corriere dello Sport). Sempre vivo l'interesse per Lo Faso mentre la dirigenza neroverde non è intenzionata a cedere PELUSO, richiesto dal Cagliari.

Ancora il Corriere dello Sport si attarda sulle ipotesi di mercato del Sassuolo: solo se arriva lo Faso potrebbe partire IEMMELLO, da definire se in prestito o ceduto per piazzare un'altra corposa plusvalenza, mentre la notizia del giorno è l'offerta dello Zenit per POLITANO, 15 milioni di euro più bonus, con il Sassuolo tuttavia interessato a mettersi attorno a un tavolo con il giocatore per rivedere il contratto e trattenerlo almeno fino a giugno 2018.

Per il Mattino i dirigenti dell'Avellino hanno atteso invano la telefonata del Sassuolo per il via a MARCHIZZA; per il quotidiano campano la dirigenza neroverde ha cercato di deviare il giocatore a Cesena. Polemiche sui social, tra l'altro, per il presunto tentativo del Benevento di dirottare presso di sè il giocatore.

 

17/08/2017

 

IN SETTIMANA:Giornata senza quotidiani, con poche notizie recuperabili sul web.

Secondo Sport Mediaset il Sassuolo avrebbe fatto un'offerta concreta, respinta, al Cagliari per Farias. Per Tuttopalermo.net entro venerdì la dirigenza neroverde darà l'assalto finale per Simone Lo Faso, nel mirino di alcune squadre di A e B. L'acquisto del giocatore del Palermo sarebbe subordinato alla cessione di IEMMELLO al Crotone.

Dovrebbe tenersi domani l'incontro per definire il passaggio in prestito all'Avellino del difensore neroverde Riccardo MARCHIZZA.

Premium Sport afferma che è definitivamente saltata la trattativa per Mahrez alla Roma; intransigente il Leicester sulla richiesta di 44 milioni di €.

Per Ternananews il Sassuolo sarebbe interessato a Giovanni di Lorenzo, che sarebbe successivamente girato in prestito.

 

15/08/2017

 

le vere novità sono offerte dal Corriere dello Sport - Stadio per il quale nei giorni scorsi il Sassuolo avrebbe offerto MATRI al Bologna, che ha declinato per via dell'ingaggio, mentre la squadra emiliana potrebbe volgersi su IEMMELLO come vice-Destro se il Crotone riuscisse a concludere per Cutrone.

Gazzetta di Modena di ferragosto ritiene che BERARDI potrebbe essere l'uomo mercato del Sassuolo nella fase finale del calciomercato, sempre se qualcuno si avvicinasse almeno ai 45 mln richiesti, anche se tutto "fa pensare che quest'anno dovrebbe rimanere...". Per diversi motivi, Roma se saltasse Mahrez, Inter se vendesse Perisic e Milan per disponibilità economica potrebbero cercarne l'acquisto.

Per Gazzetta Dello Sport la Samp ha contatti per FALCINELLI che il Sassuolo reputa incedibile, al Crotone piace IEMMELLO e la squadra neroverde matura l'idea Lo Faso sulla base di un prestito da 1 mln con obbligo di riscatto a 1,5 mln. Anche Tuttosport indica l'interesse Samp per FALCINELLI ma ne parla al passato perchè la dirigenza blucerchiata è consapevole che il Sassuolo non intende cederlo; il Benevento abbandona la pista MATRI e il Crotone riprova per IEMMELLO.

Il Benevento spererebbe in RAGUSA; lo afferma il Mattino, secondo il quale il cartellino del giocatore è valutato 5 milioni, cifra che rallenta il sogno dei beneventani.

Luca ANTEI, secondo il Corriere dello Sport, è nel mirino del Genoa che sembra avvantaggiato rispetto ad alcuni club di B che hanno richiesto il difensore neroverde; per il quotidiano sportivo, il Cagliari è tornato su Federico PELUSO. In altro articolo, a firma Boccucci, si sostiene però che PELUSO è stato blindato da Carnevali mentre la rosa sarà sfoltita con le uscite di ANTEI e MARCHIZZA, sul quale il Benevento cerca di superare l'Avellino che sembrava l'iniziale squadra di destinazione. L'ipotesi è il prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto.

 

14/08/2017

 

fiacco lunedì per il calciomercato del Sassuolo, con i soliti chiacchiericci sul mercato in uscita e la ripetizione di nomi ormai noti in entrata.

Dopo aver suscitato l'entusiasmo dei siti web viola, il Corriere delle Sport spiega la presenza di BERARDI sugli spalti di Viareggio per Fiorentina-Parma: "è amico fraterno di Benassi". Dopo la prestazione con lo Spezia, per il quotidiano sportivo c'è gia un Sassuolo targato BUCCHI: un modo diverso di interpretare e giocare, nonostante una rosa sostanzialmente stabile rispetto alla scorsa stagione. Note positive vengono da MISSIROLI, da BERARDI incisivo e decisivo, da FALCINELLI e LIROLA con attenzioni forti su SENSI, mezzala promossa da BUCCHI che per il mister "è migliorato tanto, crea superiorità numerica, lo vedo bene davanti alla porta avversaria più che davanti alla difesa". Il Sassuolo, nelle uscite estive ha subito un solo gol dall'Eintracht ma continua a valutare con calma un difensore vista la probabile uscita di ANTEI: l'AD Carnevali conferma l'interesse per Rogerio (ribadito anche dalla Gazzetta di Modena), mentra scema l'interessa per Biraghi.

Sempre Corriere dello Sport e anche Giornale di Sicilia si soffermano su Simone Lo Faso del Palermo, ma per il quotidiano sportivo l'acquisto è subordinato alla cessione di Nicolas PIERINI.

Gazzetta di Modena dedica un ampio spazio a mister BUCCHI: "la cosa che è mi è piaciuta di più è non aver preso gol...sono contento perchè i ragazzi ricercano la manovra, stanno migliorando nel fraseggio e nell palleggio". Note positive sono intraviste da MISSIROLI "Avevo voglia di segnare, ma soprattutto ho voglia di giocare dopo una stagione e mezza piuttosto complicata a causa degli infortuni" e da FALCINELLI "Siamo una rosa importante, questa squadra ha valori tecnici e morali e tutti siamo importanti. Personalmente vengo da una stagione bellissima ed emozionante, abbiamo e ho fatto qualcosa di grande a Crotone, ma quest'anno resto qui. Sono contento di far parte di questo gruppo e la società è stata molto chiara con me".

 

I quotidiani di domenica si concentrano sulla vittoria del Sassuolo in Coppa Italia, che ha relegato (almeno temporaneamente) in secondo piano le voci sul calciomercato.

E' Gazzetta di Modena che si sofferma sul mercato: BUCCHI ha chiesto un terzino sinistro, per quel ruolo il Pescara ha offerto Biraghi ma il Sassuolo ha lavorato sull'ex Rogerio. Il rinforzo per il ruolo è quasi d'obbligo per i neroverdi, specie per il lungo infortunio di CRISTIAN DELL'ORCO (aspettiamo di rivederlo in campo il prima possibile!). In uscita viene dato Luca ANTEI, che piace al Benevento e ad alcune squadre di B; il giocatore vorrebbe rimanere in Serie A. Il Mister sembra intenzionato a giocare anche con un 4-3-2-1 (alcuni momenti con lo Spezia, ad esempio), e questo renderebbe meno probabile un passaggio di IEMMELLO al Crotone.

Per Tuttosport la Fiorentina sta chiudendo per Simeone; si potrebbe poi riaprire il discorso POLITANO per il ruolo di esterno. Il Corriere dello Sport frena questa ipotesi (con il Sassuolo pare ci siano pochi appigli, poca voglia di vendere il giocatore e cifre decisamente alte). Per lo stesso quotidiano sportivo il Benevento, dopo la cessione di Padella, sta sondando MARCHIZZA che potrebbe tuttavia valutare una squadra di B per giocare di più.

 

13/08/2017

 

la Gazzetta dello Sport di sabato 12/08/2017 riporta, nella sezione calciomercato, che il Sassuolo è vicino al difensore della Juventus Rogerio (ndr. 19enne terzino sinistro in forza alla Primavera).

Corriere dello Sport-Stadio riporta di una idea MARCHIZZA per il Benevento; secondo il quotidiano, l'agente del giocatore sta vagliando la possibilità, anche se le iniziali preferenze erano per Cesena o Avellino, ritenendo di poter avere maggiori possibilità di giocare in serie B.

Secondo il Corriere Adriatico, anche il Sassuolo (oltre a Fiorentina e Atalanta) hanno chiesto informazioni alla Sambenedettese per il gioiellino Andrea Vallocchia (ventenne centrocampista).

Nel corso dell'ultima intervista che ha rilasciato, il MISTER ha rivelato la probabile uscita di ANTEI al quale verrà data "la possibilità di crescere altrove".

 

12/08/2017

 

La rassegna del venerdì si apre con tre non-notizie della Gazzetta dello Sport: se non va in porto l'affare Mahrez, se non vira su Schick o Vasquez del Real Madrid, la Roma tirerà fuori dal cilindro BERARDI. Per il momento nessuna trattativa ma, per il quotidiano sportivo, la societò neroverde potrebbe concedere un pagamento stile Defrel che è l'ostacolo alla conclusione della trattativa con il Leicester. Si allunga la trattativa per MATRI, squadra per la quale torna di moda Pavoletti, mentre per il Crotone IEMMELLO scalerebbe a seconda scelta dopo Cutrone.

Più circostanziato l'articolo sulla squadra neroverde del Corriere dello Sport-Stadio. Il Sassuolo offre a POLITANO un nuovo contratto con prolungamento, dopo aver rifiutato i 12 milioni offerti dallo Zenit, con l'obiettivo di rintuzzare l'attacco della Fiorentina. Rilancio del Torino per FALCINELLI ma il pezzo forte dell'articolo è per MATRI che dice:"Non credo che mi muoverò, alle voci di mercato sono abituato e le lascio girare. Contano di più la preparazione e la volontà di cercare spazi, opportunità, gol. Se qualcuno si interessa al sottoscritto mi fa piacere e c'è chi raccoglie le attenzioni, però io sto bene qui".

Per Tuttosport FALCINELLI resta l'acquisto prediletto per Giampaolo, che vuole un giocatore italiano per la capità di capire meglio i meccanismi di gioco; distanti le parti sul prezzo, con l'evidente intenzione della dirigenza neroverde di trattenere l'attaccante al quale, tra l'altro, è stata assegnata la maglia n. 11.

Sembra vedere più grigio la Gazzetta di Modena: MATRI, sostiene, ha usato un modo diplomatico per convincere BUCCHI a assegnargli un posto di titolare insquadra senza essere tassativo su ipotesi di mercato (se ne occupano altri, ha detto) mentre per POLITANO l'offerta dello Zenit non è ancora stata formalizzata e, nel caso, si allineerebbe a quanto richiesto dalla dirigenza neroverde. In ogni caso, sostiene il quotidiano modenese, una possibile partenza di POLITANO blinda ancor di più la permanenza di BERARDI.

 

11/08/2017

  

dedichiamo l'apertura della rassegna stampa del 10/08/2017 alla Gazzetta di Modena. Per il quotidiano torna di moda FALCINELLI, obiettivo della Sampdoria dopo l'uscita di Schick; operazione che non si concluderà perché l'attaccante è destinato a partire titolare come attaccante centrale nella squadra neroverde (solo una proposta "indecente" può smuovere le acque). Il giornale locale non scommette sulla possibilità di MATRI al Benevento (la trattativa non decolla) e indica l'interessamento del Torino per RAGUSA, anticipazione già riportata ieri da Tuttosport.

MATRI al Benevento è una voce che tutti i quotidiani sportivi riportano, così come fa il Mattino, seppur con sfumature diverse. Per Corriere dello Sport il Benevento continua il pressing sull'attaccante ma l'ostacolo è l'ingaggio elevato mentre per il Mattino la punta ha solo dubbi di natura logistica, visto-sostiene il quotidiano-che c'è già l'accordo con il Sassuolo che comparteciperebbe al pagamento dello stipendio. La chiosa ai diversi articoli di stampa su MATRI la mette sia la Gazzetta dello Sport sia il Corriere dello Sport che valutano in modo positivo la prestazione con la Cremonese, quasi che si tratti di un segnale lanciato da ALESSANDRO al Sassuolo.

Il Giornale di Sicilia dedica un'ampia intervista all'ex POMINI, che tra le altre cose si è lasciato improvvidamente sfuggire: "È normale che dopo tredici anni in un posto tranquillo e senza tifoseria si senta la pressione. La chiamata del Palermo non mi ha però creato difficoltà, è stata solo una valutazione sul piano familiare".

Manca l'ok per IEMMELLO al Crotone, la dirigenza neroverde nega il prestito (Gazzetta dello Sport), il Sassuolo ci prova per Biraghi (Gazzetta dello Sport), si è sparsa voce di un possibile interessamento del Torino per MATRI (Tuttosport) e per completare il reparto offensivo della Fiorentina resiste la condidatura di POLITANO (Tuttosport) sono le altre voci pizzicate qua e là.

 

10/08/2017 

 

il Mattino ed.Benevento e Gazzetta dello Sport del 09/08 confermano che il Benevento ha avviato trattative per Alessandro MATRI; il trasferimento, che sembrava cosa fatta, avrebbe subito un improvviso rallentamento nella giornata di ieri sia per il nodo ingaggio sia per l'indecisione dell'attaccante. Per Gazzetta di Modena, sentito l'AD Carnevali "non è un'ipotesi concreta" e, comunque, l'attaccante dovrà ridursi l'ingaggio. Il quotidiano modenese, poi, dedica un'ampia disamina alla questione BERARDI, destinato con molte probabilità a fermarsi a Sassuolo almeno un altro anno perchè le richieste del Sassuolo (45 mln) non sono alla portata delle squadre italiane: restano vigili la Roma (l'attaccante è un pupilllo de Di Francesco) e l'Inter nel caso cedesse Candreva. L'attaccante è sereno anche per un contratto che lo lega al Sassuolo fino al 2020 condito da un ingaggio di rilievo (1,4 mln annui).

Per Tuttosport il Torino ha interesse per RAGUSA, che il quotidiano valuta sui 5 mln di euro; situazione in stallo, tuttavia, fintanto che non si definisce il futuro di POLITANO; il giornale sportivo parla, comunque, di contatti tra la società granata e quella neroverde.

Non arriva ancora l'ok del Sassuolo per il passaggio in prestito di IEMMELLO al Crotone (Gazzetta dello Sport), continua il corteggiamento per Biraghi (Gazzetta dello Sport) con un'accelerazione nelle ultime ore (Tuttosport), notizie smentite dal Corriere dello Sport ("non rientra nei piani, per un giovane terzino vedremo con calma" ha detto l'AD Carnevali).

Interviene il Resto del Carlino con uno stop: "Mister BUCCHI stoppa il ballo delle punte". Secondo il redattore dell'articolo, S. Fogliani, le attuali quotazioni di marcato rendono difficili operazioni in ingresso, mentre per quelle in uscita si tratta sostanzialmente di voci estive che cesseranno con l'inizio delle giornate del campionato. Entrato nel pieno della stagione, il Sassuolo potrà meglio valutare l'attuale rosa ofensiva e agire di conseguenza. 

 

09/08/2017

 

se ne era parlato a lungo e oggi, martedi, Gazzetta dello Sport mette una pietra tombale su Favilli, al quale l'Ascoli sta offrendo contratto pluriennale.

Per Gazzetta di Modena il Sassuolo ha risposto no al Torino per FALCINELLI mentre sta stringendo per Biraghi. La linea dell'AD Carnevali è stata chiara, no a cessioni salvo offerte "indecenti": così non si sblocca l'uscita di POLITANO, fintanto che l'offerta non arriverà ai 18 mln o fintanto che sul piatto non sarà messo Babacar, non si cede FALCINELLI al Torino e anzi è probabile che DIEGO sia il centravanti della prossima stagione, non si considera l'interesse del Toro per DUNCAN almeno fintanto che non si discute di Benassi.

Corriere dello Sport-Stadio conferma la linea della Gazzetta di Modena ma afferma che il Sassuolo si guarda intorno nel caso di partenza di FALCINELLI o POLITANO: piacerebbe Farias del Cagliari. La dirigenza neroverde è poi alla ricerca di un sostituto, in ottica futura, di Federico PELUSO.

 

 

08/08/2017

 

Sondaggio del Benevento per Alessandro MATRI. La punta piace ai campani, anche se i discorsi dovranno eventualmente essere approfonditi nei prossimi giorni, per capire le condizioni dell'affare e l’effettiva disponibilità di MATRI, il cui contratto va in scadenza a giugno 2018, a lasciare Sassuolo. Questa la notizia riportata dai quotidiani sportivi e dalla Gazzetta di Modena. Per il quotidiano modenese, la Fiorentina sta cercando di inserire Babacar nella trattativa per POLITANO, non riuscendo a smuovere il Sassuolo fermo nella richiesta di 15-20 milioni di euro.

Sempre viva l'attenzione del Torino su Alfred DUNCAN, con il Sassuolo irremovibile sulla cessione e non scemata quella del Crotone per IEMMELLO. 

Per Gazzetta dello Sport si conferma che il Sassuolo sta lavorando per Lo Faso, che il Palermo intende cedere per fare cassa.

Corriere dello Sport dà per certa la cessione di Pavoletti, ma sull'attaccante il Sassuolo mantiene una posizione defilata.

 

 

07/08/2017

 

solo dei "si dice" quelli pubblicati dalla Gazzetta dello Sport nell'edizione domenicale: sfumato Emre Mor, la Fiorentina è pronta a sferrare l'attacco per POLITANO, il Crotone aspetta uno tra Cutrone, IEMMELLO e Sadiq, nel Benevento nelle ultime ore ha preso corpo l'idea MATRI, il Genoa interessato a Biraghi del Pescara su cui c'è anche il Sassuolo.

 

06/08/2017

 

Ieri: Per Sky Sport il Benevento avrebbe effettuato un sondaggio per MATRI; si tratta non di una trattativa ma di una informativa che la squadra campana sta effettuando per rinforzare l'attacco.

I quotidiani di Sabato 5 agosto latitano di news sul mercato del Sassuolo. Il Mattino riporta che l'Avellino aspetta la fumata bianca per MARCHIZZA, mentre la Gazzetta dello Sport riconferma l'interesse del Torino per DUNCAN. Il Messaggero si attarda sulle trattative Roma-Leicester per Mahrez, che non si sbloccano per motivi economici, e conclude che BERARDI resta una chimera per la squadra giallorossa considerando che la richiesta del Sassuolo è più alta di quella che sta bloccando l'affare con la squadra inglese.

 

05/08/2017

 

le novità della mattinata sono la voce che in caso di partenza di POLITANO il Sassuolo cercherebbe Farias, giocatore in forza al Cagliari con recentissimo rinnovo contrattuale fino al 2021 e un articolo pubblicato sul SUN (qui) che sostiene che il West Bromwich e l'Everton sono entrambe interessate a FALCINELLI, per il quale preventiverebbero di spendere 10 milioni di sterline.

La Gazzetta di Modena dedica la pagina di apertura della cronaca sportiva al Sassuolo, con un ampio reportage sul successo del giovedì neroverde, un articolo dedicato a POMINI e uno alle prossime amichevoli. Nella serata di ieri, in 600 hanno salutato la squadra inneggiando a Magnanelli & C. e chiedendo l'Europa. L'articolo su POMINI rende onore alla bandiera "ammainata" del Sassuolo: dopo 13 anni nella squadra neroverde, "per POMINI non c'era più spazio e lui stesso, probabilmente, aveva voglia di rimettersi in gioco". Per quanto riguarda il mercato, il quotidiano modenese afferma che "il Bologna avrebbe respinto le offerte del Sassuolo per Di Francesco e Masina mentre Fiorentina e Valencia continuano a corteggiare POLITANO, sempre più tentato dall’idea di lasciare il Sassuolo".

Il Messaggero e la Stampa citano che Di Francesco accoglierebbe a braccia aperte, rispettivamente, BERARDI (che alla Roma costerebbe quanto Mahrez) e ACERBI.

Per Tuttosport il Torino è alla ricerca di un centrocampista di qualità; il DS Petrarchi farà un tentativo per DUNCAN che il Sassuolo considera incedibile ("ma davanti a una buona offerta tutto può succedere"). Per quanto riguarda il mercato della Roma anche Tuttosport scrive: "Importante" è anche BERARDI, il preferito di Di Francesco. Costa molto, più o meno come Mahrez. La Roma con il Sassuolo ha una corsia preferenziale (Pellegrini, Defrel,lo stesso tecnico da un lato, Politano, Mazzitelli,Marchizza, Frattesi, Ricci in Emilia,ne sono la dimostrazione) e qualora dovesse virare sull'attaccante, al prezzo giusto (40 milioni), non troverebbe resistenze".......

Per il Corriere dello Sport Matteo POLITANO ha deciso di andarsene, scegliendo la Fiorentina. Il Sassuolo resiste ritenendo l'offerta dei viola inadeguata (10-12 milioni) mentre sarebbe più ricca quella del Valencia, disposto a spingersi oltre i 15 milioni di euro.

 

 4/08/2017

 

La cessione di Gian Marco FERRARI è il principale argomento di oggi 3 agosto. Per Tuttosport gli emiliani sono stati convinti dai 13 milioni messi sul piatto per il prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Oggi FERRARI vola a Cardiff per unirsi ai blucerchiati impegnati con lo Swansea. POLITANO nel mirino della Fiorentina: per il quotidiano sportivo ieri il DG della Fiorentina ha incontrato l'agente del neo-ventiquatrenne Matteo POLITANO.

Parla di 15 milioni la Gazzetta di Modena nell'affare FERRARI: per il quotidiano locale la Samp corrisponderà per il difensore 1,5 milioni subito e 13 milioni per il riscatto a fine prossima stagione.Confermato l'incontro della viola con l'agente di POLITANO la cui volontà sarebbe di partire; 10 milioni di euro e bonus la base dell'offerta della squadra viola.

Per il Corriere dello Sport al Sassuolo sono convinti che presto la Roma si farà viva per BERARDI, viste le difficoltà che la squadra giallorossa sta incontrando nelle trattative per Mahrez. Per il quotidiano sportivo Karim LARIBI si allena già con il Cesena. Corriere dello Sport dedica poi un articolo a Lo Faso, che interessa al Sassuolo ma che Zamparini ha offerto anche al Monaco chiedendo 8 milioni di euro: per il giornale il ragazzo rischia di andare via da Palermo, malgrado le sue qualità indiscutibili, con all'attivo solo 249 minuti giocati la scorsa stagione. 

 

2-3/08/2017

 

Su POLITANO piomba anche il Valencia; con questo titolo a effetto la Gazzetta di Modena fa il punto sul mercato della squadra neroverde. La squadra spagnola si sarebbe messa in concorrenza con la Fiorentina per il giocatore, con il Sassuolo fermo sulla richiesta di 12 milioni di euro più bonus. Non termina il pressing della Sampdoria su FERRARI, con la squadra blucerchiata disposta a superare l'asticella dei 10 milioni per aggiudicarsi il difensore per sostituire Skriniar. Permane l'interesse verso Lo Faso del Palermo, che interessa anche la Samp, e Biraghi, mentre al momento è congelato il prestito di MARCHIZZA all'Avellino in attesa di valutarlo nel ruolo di esterno sinistro. POMINI e ANTEI con le valigie in mano è il sottotitolo del quotidiano; i due giocatori sono alla ricerca di una sistemazione al di fuori della squadra neroverde.

Gazzetta dello Sport nulla aggiunge a quanto già riporta la Gazzetta di Modena, salvo indicare ancora l'interesse del Sassuolo per Biraschi del Genoa nel ruolo di esterno.

Per il Corriere dello Sport, il muro del Sassuolo su Federico PELUSO ha spinto il Cagliari a ripiegare su Rispoli. Il quotidiano sportivo riprende il tema della sistemazione della fascia sinistra, per la cui sistemazione la squara neroverde sta valutando soluzioni interne (MARCHIZZA, ADJAPONG) pur guardandosi in giro sul mercato (il Pescara ha offerto Biraghi). In tema di dirigenza, il giornale riporta dell'arrivo di Stefano MORRONE, che allenerà la squadra Berretti dei neroverdi, mentre la Primavera sarà affidato ad Angelo TUFANO.

Corriere dello Sport intervista l'AD Carnevali:"BERARDI E POLITANO RESTANO QUI. Ci manca un terzino ma non abbiamo fretta" è il titolo dell'articolo, nel corpo del quale il dirigente neroverde afferma che la rosa è fin troppo ampia ma che andrà completata con un terzino sinistro, giovane. Non è realistico il ritorno di Pavoletti mentre si conferma che POMINI e ANTEI sono in uscita. "POMINI aveva chiesto lui stesso di cambiare".

Gazzetta dello Sport del 1° agosto non riporta scoop e voci che non siano già circolate; FERRARI avrebbe dato l'ok per la Samp e IEMMELLO per l'Avellino, ma entrambi sono incedibili. Il Sassuolo non accetta lo scambio Benassi-DUNCAN e pertanto il Toro reindirizza i propri interessi. Riemerge POMINI a Palermo. Squadra neroverde interessata a Biraschi.

 

01/08/2017

 

L'agente di Riccardo MARCHIZZA ha dichiarato che il giocatore è convinto di poter arrivare all'Avellino e che ci sono molte possibilità che giocherà in bianco verde; tutto dipende dal Sassuolo. Secondo l'agente il giocatore è momentaneamente fermo per un lieve infortunio alla caviglia. 

Sassuolo sul diciannovenne attaccante del Palermo Lo Faso.

Il sito Tuttocesena riporta che è prevista per oggi la firma per il passaggio definitivo di Karim LARIBI alla squadra cesenate; lo stesso sito riporta  il Cesena è alla ricerca di un portiere che potrebbe essere POMINI.

La rassegna stampa di lunedi si apre con il Corriere dello Sport: l'arrivo di Goldaniga al Sassuolo genera esubero in difesa per Mister Bucchi e questo rilancia l'assalto della Samp a FERRARI, che offre 9 milioni contro i 12-15 richiesti dalla dirigenza neroverde. La squadra emiliana sarebbe interessata anche  al difensore dell'Arsenal Carl Jenkins che interessa a Verona e Cagliari; l'intreccio di interessi con la squadra isolana potrebbe innestarsi con la richiesta di quest'ultima per PELUSO. Biraghi lascerà certamente il Pescara e nelle ultime ore si è materializzato l'interesse della squadra emiliana.

Gazzetta di Modena, nell'articolo a firma di Gullo, afferma che il Sassuolo vuole mantenere lo zoccolo duro dell'attacco della squadra BERARDI e POLITANO, ma che difficilmente riuscirà a trattenere entrambi; per l 'articolista l'argomento rinnovo non è ancora stato affrontato con l'attaccante calabrese. Il quotidiano di Modena riporta poi una breve dichiarazione dell'agente di ANTEI e POMINI che esclude motivazioni ambientali nel rifiuto dei due giocatori di accasarsi a Palermo: per il difensore si tratterebbe, invece, di non scendere di categoria mentre per il portiere (per  il quale si apre uno spiraglio Cesena) le motivazioni sono le difficoltà di abbandonare il Sassuolo dopo 14 anni di permanenza.

La Gazzetta dello Sport entra nella campagna acquisti della Roma e parla di inalterata stima di Eusebio di Francesco per BERARDI, sebbene la tifoseria ambisca a nomi di maggiore richiamo come Mahrez. Il quotidano rosa riporta in un articolo le prime impressioni di Mister BUCCHI: "Siamo al 40/50 per cento sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista tattico, ma del gruppo mi piace la mentalità: cresceremo nei prossimi giorni, quando aggiungeremo al lavoro quotidiano non solo volume ma soprattutto qualità" e, ancora "«siamo un po’ scoperti a sinistra" motivando così i movimenti di mercato della squadra neroverde. Per il quotidiano oltre a Favilli il Sassuolo starebbe puntando Biraschi del Genoa.

Tuttosport conferma, invece, che il Sassuolo parla con l'Inter per l'esterno Cristiano Biraghi.

 

31/0772017

 

La Gazzetta dello Sport di domenica non dà, di fatto, alcuna notizia: BERARDI considerato dalla Roma, asta su Pavoletti col nodo ingaggio elevato, cambio di direzione della Samp che abbandona la pista FERRARI per Rossettini, non decolla lo scambio DUNCAN con Benassi, nuovo no del Sassuolo alla Fiorentina per POLITANO.

Nulla di più nell'articolo della Gazzetta di Modena, che riprende il tema dell'interesse della squadra neroverde per Larsonn, dato invece molto vicino al Celta Vigo. Con Pavoletti e Zapata in qualche modo considerati dal Sassuolo, secondo il giornale verrebbe liberato FALCINELLI (Udinese e Samp).

Anche Tuttosport si sofferma sulle idee Pavoletti (si parla di un rientro) e Favilli (dall'Ascoli, di proprietà Juve).

Per Corriere dello Sport a POLITANO piacerebbe la destinazione Fiorentina dove "sarebbe considerato una prima scelta e avrebbe ampie possibilità di giocare"; l'offerta viola sarebbe di 11 milioni per il prestito oneroso con obbligo di riscatto nel giugno 2018 (per Sky 12,5+bonus), l'AD CArnevali ne chiede 15. Il Cagliari ha effettuato un sondaggio per PELUSO che il Sassuolo ha respinto al mittente. Spazio del quotidiano dedicato a Paul LIROLA: "Personalmente, ho preso già una buona confidenza con il campionato - ha detto il ragazzo a Sassuolo Channel - e adesso il mio obiettivo è giocare quanto più possibile. Ci stiamo preparando al meglio, dando sempre il massimo, per farci trovare quando arriveranno gli impegni ufficiali di una stagione lunga e impegnativa. Ci tengo a partire bene e a maturare ancora".

 

30/07/2017

 

I siti web, nella mattinata, ci ridanno sotto con BERARDI. Inter-news sostiene che Spalletti ha bloccato le trattative su BERARDI, definito pupillo del DS dell'Inter Ausilio, fintanto che il Sassuolo non abbasserà le pretese sul prezzo. Il sussidiario.net sostiene che MIMMO potrebbe lasciare il Sassuolo nelle prossime settimane: "L'attaccante del Sassuolo ha deciso di lasciare il club neroverde e ha fatto sapere al suo agente di voler misurarsi in una nuova esperienza. Dopo i rumors sull'interesse della Roma, sta prendendo quota l'ipotesi Fiorentina con il corteggiamento di Corvino che potrebbe dare risultati entro pochi giorni. Il problema, però, è come sempre rappresentato dalle pretese economiche dal club proprietario del cartellino Il Sassuolo vuole 40 milioni di euro, una cifra considerata troppo elevata per le casse della Fiorentina. A queste condizioni è chiaro che sarà molto difficile vedere il giocatore del Sassuolo indossare la maglia viola, ma la speranza dei tifosi toscani è che la volontà di BERARDI alla fine possa essere decisiva" è la parte più significativa dell'articolo. 

Una notizia certa è invece l'addio al calcio di Andrea CATELLANI che, a soli 29 anni, deve abbandonare la carriera per una aritimia cardiaca.

Il Resto del Carlino sostiene che, saltato il Palermo, ci sarebbe il Cesena su POMINI mentre il Sassuolo starebbe blindando POLITANO con un adeguamento contrattuale al fine di evitare la sirena Fiorentina. Con queste premesse, sostiene il quotidiano, non c'è dubbio che l'esterno resti.

Per la Gazzetta dello Sport di oggi, sabato, il Sassuolo è la squadra più attiva alle porte del weekend. Chiusa la trattativa per Goldaniga (4 milioni e un quinquennale per il giocatore), l'ultima idea è riportare a Sassuolo Pavoletti, per il quale l'ostacolo è l'ingaggio; continuerebbe il pressing per Favilli.

Per il Mattino di Avellino, che riporta un virgolettato del presidente della squadra irpina, dalla prossima settimana Riccardo MARCHIZZA raggiungerà l'Avellino mentre l'edizione di Benevento dà per definitivamente tramontata l'ipotesi RAGUSA ai giallorossi per il no definitivo del Sassuolo.

Il quotidiano di Puglia dedica spazio al diciannovenne Giulio GAMBARDELLA (foto sopra), acquistato dal Lecce (per il ruolo di terzino) a titolo definitivo proveniente dalla Primavera del Sassuolo.

Nella pagina sportiva, la Gazzetta di Modena intitola "verso lo scambio tra DUNCAN e Benassi". Per il quotidiano modenese Benassi è sceso nella stima dell'allenatore del Toro e questo lo indurrebbe a cambiare squadra. La nuova formazione potrebbe essere il Sassuolo, a fronte di uno scambio alla pari (15 milioni ciascuno) con DUNCAN. Il giornale precisa che al momento è solo una ipotesi...Con analoghe deduzioni, per la Gazzetta di Modena, dopo l'arrivo di GOLDANIGA al Sassuolo, si aprirebbero le strade per un passaggio di FERRARI alla Samp nonostante il giocatore piaccia a mister BUCCHIFERRARI, infatti, dovrebbe contendersi un posto da titolare con ACERBI e LETSCHERT per un posto da centrale, anche se è in grado di giocare anche terzino sinistro. 

Una conferma delle parole della Gazzetta di Modena in merito allo scambio DUNCAN e Benassi arriva da Tuttosport; per il giornale sportivo si sono incontrati Carneveli e Cairo. L'AD del Sassuolo avrebbe blindato il giocatore ghanese ma  il mercato è ancora lungo e nulla si può escludere. Incide, inoltre, la volontà del giocatore del Toro di riavvicinarsi alla natia Modena. Il quotidiano, parlando della campagna acquisti del Benevento, sottolinea le difficoltà che la squadra campana sta incontrando per aggiudicarsi Pavoletti; ecco che nasce l'idea MATRI.

Corriere dello Sport, in articolo dedicato alla squadra neroverde, sottolinea la posizione della dirigenza del Sassuolo sulle richieste di mercato: i "gioielli" non si toccano, salvo poi riferire della presenza del procuratore di POLITANO a fianco di Angelozzi durante l'amichevole con l'Eintracht (e questo possiamo confermarlo..). Più interessante appare lo spazio dedicato a Alessandro MATRI che, lucidamente, afferma "Non sono proprio un giocatore leggerissimo, quindi ci metto inevitabilmente di più a entrare in forma. Sono qui per questo, per lavorare e farmi trovare pronto il 20 agosto" .

 

29/07/2017

 

Sassuolo su Larsonn, 24enne esterno offensivo-ala sinistra svedese, giocatore dell'Heerenveen, valore stimato di mercato 7 milioni di euro.Sul giocatore da tempo convergono gli interessi di Fiorentina e Celta Vigo; l'intreccio di interessi con la squadra viola aprirebbe all'ipotesi di POLITANO alla Fiorentina. SI tratta, con ogni probabilità, di sole voci di questo concitato mercato estivo. Radiogoal24 afferma in una esclusiva che PELUSO è fermamente convinto di restare al Sassuolo.

Due le notizie diffuse dal web in mattinata. La prima, per certi versi inaspettata, è la potenziale offerta del Toro per DUNCAN. La squadra granata offrirebbe 15 milioni di euro a fronte di una richiesta di 18-20 milioni del Sassuolo. La seconda, non una novità, l'interessamento della Fiorentina per POLITANO (13 milioni più bonus) ma anche qui la squadra neroverde va leva sul prezzo (20 milioni) per rintuzzare l'attacco della squadra viola.

La vera notizia del giorno è la conferma di quanto avevamo anticipato: POMINI e ANTEI non vanno a Palermo (lo conferma la Gazzetta dello Sport) mentre arrivano in neroverde Goldniga e il portiere Marson.

Per il Mattino il Benevento intende rinforzarsi valutando come laterale offensivo RAGUSA e come attaccante Pavoletti (scemato l'interesse del Sassuolo) e, in seconda istanza, IEMMELLO che secondo il quotidiano la dirigenza neroverde non intende cedere.

Il Giornale di Sicilia dettaglia lo stop di POMINI e ANTEI al Palermo: motivi familiari hanno spinto il nostro portiere a fermarsi a Sassuolo, oltre alle ultime notizie sul clima infuocato che caratterizza il Palermo in queste giornate (vibranti contestazioni dei tifosi, nuovo blitz della Guardia di finanza nella sede della società) mentre Luca ANTEI intende rimanere nella massima serie.

 

28/07/2017

 

Tutti i quotidiani di oggi, giovedì 27 luglio, dedicano ampio spazio alla definizione del calendario di serie A. Non mancano alcuni spunti sul calciomercato.

Gazzetta dello Sport e Repubblica sottolineano un nuovo fote interesse della Samp per FERRARI, dopo che è saltato l'accordo per il difensore del Genk Colley. Il quotidiano rosa parla di sprint Sassuolo per Goldaniga e di probabile arrivo in rosanero per ANTEI. Il clima a Palermo è infuocato: 300 ultras, con petardi e striscioni, hanno impedito l'ingresso ad alcuni giocatori al primo allenamento in città con intervento della Digos. Chi va a Palermo sa che ambiente trova...

Tumminello al Sassuolo? E' il Corriere dello Sport edizione Roma ad aprire a questa possibilità. Il giocatore classe '98, autore di un gol con il Tottenham, per il Sassuolo doveva essere inserito nella trattativa per la cessione di Defrel, ma la Roma si oppose. Potrebbe finire lo stesso alla squadra neroverde, ma con una formula che consenta alla Roma di non perderlo.

E' il Giornale di Sicilia a mettere fine al dilemma POMINI al Palermo; queste le parole del quotidiano: "Trattativa parallela, sempre sul fronte Palermo-Sassuolo, quella che ha portato allo scambio di portieri tra Marson e POMINI. Il primo va al club sassolese, il secondo ai rosa: scambio alla pari tra il giovane scuola Milan (in scadenza di contratto a giugno 2018) e l’esperto estremo difensore chiamato a fare da vice a Posavec. Anche in questo caso, trattativa ormai formalizzata e pronta ad essere ufficializzata a breve, con Marson che ha già fatto le valigie e che si ricongiungerà a breve a Goldaniga. POMINI arriverà a Palermo nei prossimi giorni e prenderà il posto da secondo portiere, lasciando per il momento Alastra e Fulignati come terza e quarta alternativa". Lo stesso quotidiano afferma che Goldaniga è partito ieri dall'aeroporto di Palermo per partecipare alla fase finale del ritiro neroverde.

Il Corriere dello Sport afferma che il Cesena è la squadra avvantaggiata sull'Avellino per ricevere in prestito il neoarrivato a Sassuolo MARCHIZZA; la Reggiana avrebbe invece aggiunto alle proprie fila Pietro CIANCI.

Squadra neroverde, per Tuttosport, interessata a Benassi del Torino mentre fa muto per CONSIGLI sempe di più nel mirino di Lotito.

Per finire Gazzetta di Modena: "Porte girevoli a Sassuolo? Nella giornata in cui dalla Sicilia viene dato per fatto lo scambio Marson-POMINI col Palermo – ma, come per Goldaniga, non c’è ancora alcun annuncio ufficiale – radiomercato rilancia l’interesse, per la verità mai sopito, della Lazio per CONSIGLI. Difficile, se non impossibile, che il Sassuolo prenda in considerazione offerte per il portiere titolare. Sul fronte offensivo (Favilli) non si registrano novità di giornata mentre il Palermo continua ad insistere nel corteggiamento ad ANTEI".

 

27/07/2017

 

L'AD Carnevali, a margine del sorteggio del calendario di serie A, ha dichiarato: "Mercato in uscita chiuso? La nostra volontà è questa ma non possiamo confermarlo fino alla fine perchè possono esserci richieste o può esserci la volontà di andare via da parte di qualche ragazzo". l'AD ha, inoltre, dichiarato "il calendario all'inizio sembra favorevole, possiamo fare bella figura nelle prime giornate e siamo contenti così"; riguardo al neo-mister "le impressioni sono positive, abbiamo continuato la politica dei giovani allenatori e dei calciatori giovani e italiani. Noi abbiamo la fortuna di avere una grande proprietà, che ha progetti ambiziosi e voglia di crescere. Quest'anno partirà il progetto del centro sportivo, facciamo progetti a lungo termine sperando che i risultati ci diano possibilità di continuare con ambizione".

Tuttosport in edicola il 26/7 sostiene che Benassi del Toro non rientra nei piani del tecnico dei granata; il calciatore è valutato 12 milioni di euro e intriga Napoli, Fiorentina e il Sassuolo.

Per Gazzetta dello Sport la Lazio non starebbe mollando su FALCINELLI e CONSIGLI, sul quale il Sassuolo "non cede" come fa muro per FERRARI sul fronte Samp. Il quotidiano sportivo riporta dei rapporti della squadra neroverde con il Palermo; ieri incontri per Goldaniga (4 milioni di euro), per lo scambio POMINI-Marson e per ANTEI, tutti punti che il giornale ripropone quotidianamente.

Corriere dello sport analizza le squadre della serie A. Il “nuovo” Sassuolo, targato Bucchi, continua sulla stessa falsariga di Eusebio Di Francesco. L’ex mister del Perugia ha confermato il 4-3-3 con la differenza, però, che centrocampisti ed attaccanti sono meno impegnati in fase difensiva. I neroverdi vogliono continuare a fare bene ed a valorizzare gioiellini per rivenderli alle big senza nessuna fretta, considerata la solidità societaria. Lo stato di forma generale, della squadra, è ancora da perfezionare. Il ritiro è in pieno svolgimento e nelle gambe dei ragazzi non c’è ancora tutta la benzina necessaria per affrrontare al massimo il campionato di serie A. In particolare andrà monitorato il mercato, soprattutto in uscita considerato che continuano ad avere offerte sia Politano che Berardi. In più andrà reperito un nuovo terzino sinistro in quanto in quel ruolo c’è il solo Peluso che potrebbe addirittura andare via. Lo stesso giornale sportivo indica a brevissimo il perfezionamento del passaggio di BANDINELLI in prestito al Perugia. Stadio dedica un articolo al reparto offensivo neroverde; forte l'interesse del mercato per FALCINELLI (anche il Toro) e Iemmello (Crotone e Benevento) ma se non parte nessuno FALCINELLI è il predestinato al ruolo di DEFREL e l'affare Favilli entrerà nel dimenticatoio. Intanto, riguardo allo staff, Cristian Papalato lascia il settore giovanile neroverde per passare alla Spal. Nell'edizione Stadio il quotidiano descrive la situazione Bologna e ventila un possibile interessamento neroverde per Crisetic, descrivendo in altra pagina l'assalto a LARIBI da parte del Cesena.

Gazzetta di Modena pubblica un'ampia intervista al gioiellino CASSATA, soffermandosi inoltre sull'incontro della dirigenza neroverde con il Palermo nell'ambito della quale sarebbe in dirittura d'arrivo il passaggio dell'amato POMINI al Palermo; pronto per lui un biennale mentre l'unico intoppo riguarda la formula di acquisto di Marson (probabile prestito con diritto di riscatto).

 

26 luglio 2017

 

La Gazzetta dello Sport di oggi 25 luglio indica un Sassuolo attivo nel calciomercato: tra mercoledì e giovedì dovrebbe essere definito l'affare Goldaniga (4 milioni più quinquennale per il difensore) e, ancora un volta, il quotidiano sostiene che mancano poche ore all'ufficializzazione dello scambio POMINI-Marson con il Palermo. Il quotidiano rosa riporta del no del Sassuolo per IEMMELLO al Crotone e di una remota ipotesi PAVOLETTI

Per Repubblica l'accelerata del Sassuolo per Goldaniga sarebbe un segnale che FERRARI, nel mirino della Samp, possa tornare sul mercato, ipotesi in netto contrasto con quanto lo stesso quotidiano indica nell'edizione di Genova Sport: "sparito dai radar FERRARI che il Sassuolo intende trattenere"

In una intervista rilasciata al Corriere adriatico, l'allenatore dell'Ascoli è sibillino sul futuro di Favilli, nel mirino del Sassuolo:"tutto può succedere.." e se andrà via dovrà essere adeguatamente sostituito.

Il Corriere dell Sera, ed. Alto Adige, dedica un articolo all'imminente match Sassuolo-Eintracht, definito "amichevole di lusso".

Per Tuttosport l'Inter inizierà a muoversi sul mercato in settimana, avviando una trattativa per la cessione di Candreva al Chelsea; dall'affare i neroazzurri potrebbero ricavare 25 milioni, da mettere sul piatto per BERARDI.

Corriere delloSport: il Cesena sta chiudendo per LARIBI. Anche questo quotidiano dà in dirittura d'arrivo la chiusura per Goldaniga e afferma "il Sassuolo si sente al sicuro per Pavoletti nonostante il ritorno dell'Udinese".

A mettere ordine nelle varie ipotesi che si leggono sui quotidiani è ancora una volta l'AD Carnevali in sprazzi di intervista riportati dal Corriere dello Sport - Stadio. Carnevali blinda BERARDI così come POLITANO. "Non intendiamo cedere nessuno. Valutiamo il trasferimento di ANTEI in prestito e vediamo se POMINI vuole andare al Palermo. Favilli? Il proflo ci piace ma non se ne farà nulla, è un discorso chiuso. In attacco siamo a posto, è tornato FALCINELLI ed è partito Defrel".

 

25 luglio 2017

Gazzetta dello Sport, che definisce la settimana appena iniziata cruciale per il mercato del Sassuolo, afferma che ieri si è concluso lo scambio POMINI-Marson del Palermo. Il Sassuolo è in chiusura anche per Goldaniga e tiene gli occhi puntati su Favilli. Definito come defilato il ruolo del Sassuolo sul mercato di Pavoletti. Parlando di ex, la Fiorentina starebbe convergendo su Sansone.

Corriere dello Sport, che riporta tra virgolette le parole dell'AD Carnevali, non dá per avvenuto il passaggio di POMINI ai rosanero: "dipende solo dal giocatore" che per il quotidiano sta cercando di giocare di più ed è in cerca di un contratto con opzione per la stagione successiva. Carnevali non nega la trattativa Goldaniga e nemmeno quella per ANTEI al Palermo, disposto a scendere in B pur di giocare di più. Nell'articolo anche spazio alle parole di SENSI entusiastiche nei confronti della società e con forte spinta per approdare in nazionale.

Silenzio della Gazzetta di Modena sulla faccenda POMINI mentre il quotidiano riprende l'ipotesi Real Madrid per BERARDI citando a questo proposito il quotidiano spagnolo la Marca. Tra le notizie il passaggio di Marius Marin in prestito a Catanzaro.

 

22-24 luglio

 

Gazzetta dello Sport domenicale parla di blitz del Sassuolo e sorpasso del Genoa riguardo al centrale del Palermo Goldaniga. La non partecipazione all'amichevole di ieri viene considerata un segnale per l'imminente partenza del difensore da Palermo; il Sassuolo offrirebbe un quinquennale e il corrispettivo sarebbe di circa 4 milioni di euro. Nella pagina dedicata al calciomercato spazio a Pavoletti, diretto verso l'Udinese ma sul quale ci sarebbe corteggiamento del Sassuolo (ingaggio attuale 2,4 milioni), a IEMMELLO (piace al Crotone) e a FERRARI seconda scelta della Samp se i blucerchiati fallissero per Colley del Genk

Gazzetta di Modena dedica ampio reportage all'amichevole di ieri terminata 9-0, ma come di consueto dedica spazio alle ultime notizie di mercato che vanno all'interessamento della squadra neroverde per Favilli dell'Ascoli (richiesti 10 mln), al prestito con formula riscatto-controriscatto per TROTTA al Crotone (3,5 mln), a Fiorentina-POLITANO (ma ci sarebbe attenzione del Siviglia) e a un presunto interessamento del Real Madrid per BERARDI

 

Gazzetta dello Sport del 22 luglio dedica ampio spazio al passaggio di Bernardeschi alla Juventus; in questo contesto, secondo il quotidiano, POLITANO resta un obiettivo. Il giocatore neroverde piace a Corvino, la richiesta del Sassuolo è di 15 milioni. Per il giornale sportivo, la Fiorentina andrà all'assalto del fantasista neroverde non appena incasserà il corrisportivo della cessione di Bernardeschi. Per il quotidiano rosa il Sassuolo starebbe contendendo Favilli (20 anni, attaccante dell'Ascoli e della nazionale under 20, 190 cm) all'Udinese.

 

Gazzetta di Modena dedica il titolo a DEFREL: "Tormentone finito". Il Sassuolo è riuscito a strappare un prezzo migliore dei 18 milioni offerti a gennaio dalla Roma. 20 milioni più 3 di bonus a compensare gli acquisti dei talenti FRATTESI e MARCHIZZA. TROTTA è ormai certo al Crotone, mentre la "fuga" di Bernardeschi alla Juventus riapre le voci di POLITANO alla viola la cui cessione comporterebbe l'intoccabilità di BERARDI. 

Corriere dello Sport indica l'immediato arrivo al ritiro di Vipiteno del Sassuolo (da cui scriviamo) di CASSATA, costo 5 milioni e diritto di recompra, che ha dichiarato "Sono prontissimo, spero di fare il meglio possibile".  Per il quotidiano sportivo, che riporta voci di giornali spagnoli, il Benfica starebbe ponendo attenzioni sul portire neroverde Andrea CONSIGLI. Oggi Marcello TROTTA prenderà la via di Crotone (prestito con diritto di riscatto a 3 milioni e controriscatto a 4 milioni). Restano ferme le cessioni di IEMMELLO (Benevento e Chievo), BANDINELLI (prestito Perugia o Palermo) mentre ci sarebbe un discorso aperto per la discesa di POMINI a Palermo, nell'ambito di uno scambio di portieri.

 

21/07/2017

 

 

Per Corriere dello Sport domani BERARDI, che arriverà al ritiro di Vipiteno, troverà ad aspettarlo un rinnovo contrattuale di 5 anni con la possibilità di una clausola ben sostanziosa che sarà sottoposta anche all'agente del giocatore Simone Seghedoni.

Gazzetta di Modena sostiene che l'addio di DEFREL blinda Diego FALCINELLI, di fatto tolto dal mercato e definisce in 5 milioni di euro l'affaire CASSATA, con diritto di recompra per la Juventus. Il quotidiano scrive che viene dato per certo l'addio di POMINI al Sassuolo, con firma con il Palermo attesa in seettimana. Resta da monitorare la situazione di DUNCAN che, pur in un calo di interesse dell'Inter che ha virato su Vecino, sembra ora interessare la Fiorentina.

 

20/07/2017

 

US Pistoiese annuncia di aver preso in prestito Jonathan ROSSINI fino al 30 giugno 2018.

La Cremonese ha annunciato di aver perfezionato il tesseramento di Giacomo Zecca, classe 1997, esterno d'attacco, prelevandolo da US Sassuolo.

Tutti i quotidiani di mercoledì 19/07/2017 dedicano uno spazio, più o meno ampio, alla cessione di DEFREL alla Roma. La Gazzetta dello Sport entra nel dettaglio economico della trattativa: 5 milioni per il prestito oneroso, 15 milioni di riscatto obbligatorio tra un anno, altri 3 milioni legati ai goal dell'attaccante e all'accesso in Champions da parte della Roma, più una percentuale a favore del Sassuolo sulla possibile futura plusvalenza. L’attaccante lascerà stamattina il ritiro del Sassuolo a Vipiteno: nel pomeriggio l’arrivo a Roma, le visite sono in programma domani, poi la firma per un quinquennale da 1,5 milioni di euro netti a stagione. Domani, al più tardi venerdì, raggiungerà i nuovi compagni e il suo ex/futuro allenatore negli Stati Uniti, direttamente a Boston.